Analisi buone pratiche

Co&Go ALCOTRA

Ultima modifica 24 agosto 2021

Il gruppo di progetto si è concentrato sull’individuazione e l’analisi di buone pratiche sul carpooling in Italia in Europa e nel mondo, il cui risultato è stato sintetizzato all’interno di specifiche schede che potete trovare nella sezione documentazione e buone pratiche al seguente link: Carpooling: Progetto Co&Go

 

In vacanza di una giurisprudenza specifica sul rapporto giuridico che si istaura fra i carpooler (soggetti che praticano il carppoling), ma essendoci sempre più riferimenti normativi che richiamano la necessità di promuovere ogni forma di mobilità condivisa, è stato previsto all’interno delle azioni di progetto di affidare un’attenta disamina giuridica dello stato attuale per fornire alcune risposte a domande e dubbi frequenti sulla pratica del carpooling.

Per approfondimenti >> Note_giuridiche_carpooling

Il progetto ha l’obiettivo di lavorare sulle modalità di spostamento di 3 target:

  • I cittadini
  • I turisti di prossimità
  • Lavoratori

che per i loro spostamenti quotidiani casa-lavoro e nel tempo libero possono fare la differenza riducendo il numero di auto in circolazione.

Prima di realizzare le iniziative pilota, le attività di progetto prevedevano la realizzazione di un’indagine sulle abitudini e la disponibilità della popolazione campione a praticare il carpooling. Le informazioni sono state raccolte dall’Agenzia e/o dai partners di progetto mediante la somministrazione cartacea o tramite link on-line di un questionario, approssimativamente strutturato per comprendere il grado di conoscenza e di pratica del carpooling, la propensione, i fremi e le azioni migliorative per aumentare la pratica.

Sono stati indagati due target differenti cittadini e turisti, e quattro ambiti territoriali.