Agenzia


Consorzio di interesse regionale

Descrizione del progetto MobiLab

Logo_mobilab_piter_page-0001.jpg

Sul versante italiano il progetto prevede le seguenti azioni :

  1. coinvolgimento delle istituzioni locali per la definizione di un'intesa sulle politiche e sulle azioni di mobilità
  2. introduzione di temi di mobilità sostenibile nel modello culturale attraverso iniziative di formazione dei mobility manager, di educazione e sensibilizzazione della popolazione;
  3. integrazione con altri piani, progetti e servizi presenti sul territorio;
  4. analisi delle esigenze di mobilità dei territori montani e pedemontani coinvolti nel progetto
  5. definizione di piani spostamento casa-lavoro casa-scuola
  6. promozione della mobilità elettrica attraverso lo sviluppo di infrastrutture di ricarica
  7. promozione dell'intermodalità attraverso piccoli interventi infrastrutturali
  8. sperimentazione servizi a chiamata

L'Agenzia della mobilità piemontese ha il compito di analizzare le esigenze di mobilità della popolazione, per questa ragione nel mese di febbraio 2020 ha avviato una campagna di indagini specifiche realizzate attraverso interviste personali che coinvolgerà la popolazione di 28 comuni nei territori delle Valli di Lanzo del canavese e nell'eporediese.

Azioni sul documento